Si Può Dare L’aglio Ai Cani o No? [Nuova Guida 2020]

I cani possono mangiare l’aglio, Oppure l’aglio ai cani fa malissimo ed è tossico?

Se guardi sul web su una qualsiasi lista di verdure o piante velenose per i cani, troverai l’aglio lì presente.

Ma perché questo? Perché e così difficile scoprire se si può dare l’aglio ai cani o meno?

Alcuni dicono che l’aglio è velenoso per i cani, mentre altri lo considerano una medicina naturale, che viene frequentemente utilizzata sia per curare gli esseri umani che gli animali.

Sai perché le opinioni sono così in conflitto?

Semplicemente perché l’aglio ai cani, così come può essere buono, così come può essere dannoso.

So cosa stai pensando, e no! Non preoccuparti! Non hai nulla da temere e tutto da guadagnare nel leggere questo articolo.

Ti spiegherò in dettaglio i benefici e come preparare correttamente l’aglio ai cani per ottenerne i massimi benefici per la loro salute.

Troverai anche il dosaggio coretto da somministrare al tuo cane in base al suo peso.

Introduzione:

L’aglio negli ultimi anni ha acquisito la reputazione di essere tossico per la salute dei cani e dei gatti, ma questo non è del tutto vero.

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio 9

L’aglio in quantità limitate e controllate può essere un eccellente integratore alimentare e può fornire molti benefici per la salute di fido!

Ho deciso di scrivere questo articolo sull’aglio per chiarire molti dubbi “contrastanti” su questo alimento, in quanto ho notato molte informazioni errate (e confusionali) riguardo alla sua tossicità, le sue proprietà benefiche e se integrarlo nell’alimentazione dei nostri migliori amici o meno.

L’aglio ha molteplici vantaggi per la salute dei cani, ma naturalmente non è un supplemento che può essere integrato nella dieta di qualunque cane. Continua a leggere per scoprire tutto a riguardo della somministrazione di aglio ai cani.

Prima di tutto, ecco perché l’aglio per i cani è una pianta così meravigliosa.

8 modi in cui l’aglio mantiene sano i cani

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio 5

Ecco alcuni modi in cui l’aglio aiuta a mantenere sano il tuo cane:

  • Antiaggregante piastrinico, Impedisce la formazione di coaguli di sangue,
  • Anticolesterolemico, Diminuisce l’accumulo di colesterolo,
  • Vasodilatatore, Allarga i vasi sanguigni e rafforza il sistema cardiovascolare
  • Antitumorale, Aiuta a prevenire la formazione di tumori,
  • Stimola il sistema circolatorio linfatico a rimuovere i rifiuti dal corpo,
  • Antibiotico,
  • Antimicotico,
  • Antiparassitario,
  • Rafforza il sistema immunitario,
  • Elimina le tossine dal corpo.

Quando viene ingerito, l’aglio può quindi avere una moltitudine di effetti benefici per la salute del cane, Tuttavia, la sua somministrazione deve essere gestita e dosata con cura.

Nei prossimi paragrafi entreremo in dettaglio su questo alimento super potente.

Proprietà benefiche dell’aglio

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio

  • L’aglio è ricco di inulina, aminoacidi, zolfo, zinco, potassio e fosforo. Contiene anche vitamina A, C, calcio, magnesio, manganese, selenio, germanio e vitamine del complesso B.
  • L’energia e il sapore pungente dell’aglio riscalda il corpo. Le erbe e le verdure pungenti hanno la caratteristica di spostare l’energia verso l’alto e verso l’esterno della superficie del corpo, migliorando la circolazione del sangue.
  • L’aglio possiede una grande affinità per i polmoni, l’intestino crasso, la milza e lo stomaco.
  • L’aglio aiuta a depurare, disinfettare e disintossicare il corpo.
  • Sostiene i batteri benefici nel tratto digestivo ed elimina i batteri nocivi.
  • Essendo uno stimolatore del fegato, l’aglio scompone e distrugge i “rifiuti” prima che entrino nel flusso sanguigno.
  • Aiuta inoltre il cane ad assimilare meglio le sostanze nutritive e ad eliminare i rifiuti attraverso l’intero tratto digestivo.
  • L’aglio è ricco di zolfo e di fruttano (inulina e olegofruttosio). Il fruttano può causare disturbi digestivi nei cani che soffrono di malattie infiammatorie intestinali e/o di sindrome dell’intestino irritabile. Quando il fruttano non viene digerito fermenta nell’intestino tenue, provocando gonfiore, flatulenza e costipazione. L’apparato digerente del cane deve essere sano prima di somministrare l’aglio.

Valori nutrizionali di 100 grammi di aglio

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio 8

100 g di aglio contiene 41 kcal / 171 kj. Inoltre, per ogni 100 grammi di questo alimento abbiamo:

  • Acqua 80 g
  • Zuccheri 8,4 g
  • Carboidrati 8,4 g
  • Ferro 1,5 mg
  • Fosforo 63 mg
  • Potassio 600 mg
  • Proteine 0,9 g
  • Grassi 0,6 g
  • Colesterolo 0 g
  • Vitamina B1 0,14 mg
  • Fibra totale 3,1 mg
  • Sodio 3 mg
  • Calcio 14 mg
  • Vitamina B2 0,02 mg
  • Vitamina B3 1,30 mg
  • Vitamina A 5 µg
  • Vitamina C 5 mg

Perché Tutti Dicono Che L’aglio È Tossico Per I Cani?

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio 1

L’aglio ha una pessima reputazione: molti siti web (così come i veterinari) lo includono nella loro lista di alimenti vietati ai cani.

Tuttavia, tutta questa cattiva reputazione è dovuta ad uno studio pubblicato nel 2000, che ha concluso che la somministrazione di aglio ai cani potrebbe contribuire allo sviluppo dell’anemia emolitica.

Tuttavia, diamo un’occhiata più da vicino a questo studio:

  • Durante lo studio, i ricercatori hanno somministrato 1,25 ml di estratto di aglio (concentrato di aglio, equivalente a 5 grammi di un aglio intero) per chilogrammo di peso dell’animale,
  • La dose è stata somministrata ogni giorno, per 30 giorni.
  • Dopo 30 giorni, i ricercatori hanno osservato una diminuzione del numero dei globuli rossi, dell’emoglobina e dell’HCT (che può contribuire allo sviluppo dell’anemia emolitica),

Nota Bene

Nessuno dei cani dell’esperimento ha mai sviluppato un’anemia emolitica.

Come ben vedi, i ricercatori hanno somministrato ai cani quantità esagerate di estratto di aglio ogni giorno per un mese, il che ha portato a un segno di anemia emolitica, ma non di anemia in sé.

Ciò significa che dovremmo alimentare un cane di 34 chili con 60 spicchi di aglio al giorno, per un mese, per causare un tale effetto sul suo corpo.

La controversia sull’aglio  è dovuta a due dei suoi componenti:

1. Il solfuro di allille

2. Il disolfuro di dialille,

che se somministrati in grandi quantità possono contribuire alla comparsa dell’anemia emolitica.

Ma chi penserebbe mai di somministrare una quantità così esagerata di aglio al proprio cane?

Spero, per buon senso, nessuno!

Benefici del somministrare aglio ai cani

Contrariamente a quanti molti pensano, l’aglio somministrato nelle giuste quantità fornisce molti benefici per la salute dei nostri amici pelosi, dai benefici nutrizionali, agli antibiotici, agli antivirali e agli antitumorali.

Questi sono alcuni dei migliori benefici del somministrare aglio ai cani:

1. L’Aglio è molto nutriente

L’aglio è ricco di numerosi nutrienti e quindi un buon integratore alimentare, è ricco di:

  • Proteine,
  • Aminoacidi essenziali,
  • Calcio e fosforo (che sono i due minerali più importanti e nutrienti per il nostro cane),
  • Potassio,
  • Magnesio,
  • Sodio,
  • Selenio,
  • Zinco,
  • Riboflavina,
  • Vitamina A, C, B6, B9, K,
  • Quercetina e
  • Composti sulfurei.

2. L’aglio è un antibiotico naturale stupefacente

L’aglio ha proprietà:

  • Antibiotiche,
  • Antibatteriche,
  • Antimicotiche e
  • Antivirali.

Funziona incredibilmente bene nel trattamento e nella prevenzione di:

  • Virus,
  • Batteri,
  • Infezioni fungine
  • E persino parassiti come Giardia e vermi.

3. L’aglio protegge i cani e i gatti dai parassiti esterni

Grazie alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche e antivirali, l’aglio non è solo un’ottima scelta naturale per prevenire i parassiti interni, ma è anche un ottimo repellente contro i parassiti esterni, tra cui pulci, zecche e zanzare.È un integratore naturale che non dovrebbe mancare nella dieta di un cane durante i mesi caldi! facendo in questo modo, è possibile diminuire e/o eliminare gradualmente l’uso di pipette e di antiparassitari chimici. Se dai da mangiare aglio al tuo cane durante la stagione degli insetti, puoi renderlo meno attraente per questi parassiti.

4. L’aglio rafforza il sistema immunitario

Molti studi scientifici confermano che l’aglio è un eccellente stimolante del sistema immunitario e del sistema circolatorio linfatico, il che contribuisce a prevenire le malattie e a proteggere fido da possibili agenti patogeni.

5. L’aglio aiuta la funzionalità epatica

L’aglio contiene almeno 6 composti che aiutano il fegato a svolgere le sue funzioni e attivano gli enzimi che lo aiutano a filtrare i rifiuti e le tossine dal corpo, per tenerli fuori dal flusso sanguigno. Inoltre, questi composti impediscono l’accumulo di tossine nel corpo, che a sua volta aiutano a prevenire le malattie degenerative e l’invecchiamento della pelle.

6. L’aglio è antitumorale!

Una delle proprietà più interessanti e incredibili dell’aglio è la sua capacità di aumentare la produzione di cellule che attaccano le cellule tumorali nell’organismo, rendendolo un eccellente integratore naturale per il trattamento del cancro. Inoltre, è stato dimostrato che l’aglio aiuta a prevenire la formazione di tumori in diverse parti del corpo.

7. L’aglio aiuta il sistema respiratorio

L’aglio è un ottimo espettorante (mantenere sotto controllo le infiammazioni delle vie respiratorie e la tosse) e aiuta a combattere le infezioni che possono colpire la bocca, la gola, le vie respiratorie, nonché il tratto gastrointestinale (stomaco e intestino).

Dosaggio – Quanto aglio si può dare a un cane?

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio 4

Contando che mediamente 1 spicchio di aglio pesa circa 3 grammi, puoi somministrare le seguenti dosi al tuo cane (massimo 4 giorni a settimana):

  • Dai 4 kg ai 8 kg — > 1,5 gr di aglio (mezzo spicchio circa)
  • Dagli 8 kg ai 20 kg — > 3 gr di aglio (1 spicchio circa)
  • Dai 20 ai 34 kg — > 6 gr di aglio (2 spicchi circa)
  • Dai 34 kg ai 42 kg — > 9 gr di aglio (3 spicchi circa)

 

Attenzione:

La dose tossica di aglio per un cane è l’equivalente dello 0,5% del suo peso. Questo rappresenta circa 50 g di aglio per un cane di 10 kg (in una sola volta, o quasi).

L’importanza del servire aglio fresco e non secco o in polvere

Perché è cosi importante servire aglio ai cani fresco? Perché per ottenere i grandi benefici dell’aglio sono necessari gli enzimi attivi e la sinergia di tutta la pianta.

1. L’aglio crudo contiene due enzimi:

Quando si schiaccia, si trita o si taglia, questi enzimi si combinano per creare l’enzima allicina.

2. Quando si somministra l’aglio crudo al cane, si ottiene una medicina vegetale completa e una nutrizione altamente efficace.

L’efficacia di una pianta non deriva dall’azione di una singola sostanza, ma dall’unione di tutte le sostanze insieme.

 

Suggerimento: schiaccia l’aglio 10 minuti prima di somministrarlo al tuo migliore amico, in questo modo attiverai l’Allicina, che è il componente responsabile delle sue proprietà antibiotiche, antivirali, antitumorali, antiossidanti,antibatteriche e antimicotiche.

Pericoli del somministrare aglio ai cani

Si può dare l'aglio ai cani - l'aglio è tossico per la salute del cane - i cani possono mangiare l'aglio 2

Una delle cose peggiori che puoi fare è somministrare aglio al tuo cane senza controllarne con precisione la quantità. Dico questo, perché dare aglio ai cani in dosi elevate può essere davvero tossico per la loro salute.

Ciò è dovuto alla presenza di un composto chiamato Solfuro di allile, un elemento che attacca i globuli rossi nel sangue. A dosi troppo elevate, il consumo di aglio nei cani può portare all’anemia e persino alla morte in caso di ingestione massiccia e non trattata.

Quindi per tagliare la testa al toro, quando e pericoloso somministrare l’aglio ai cani?

l’aglio ai cani è pericoloso:

  1. Quando viene ingerito in grandi quantità in una sola volta;
  2. Quando viene ingerito in quantità moderata, e regolarmente. (con moderata intendo più della dose consigliata giornaliera)

 

Nota:

le cipolle contengono lo stesso componente, ma in dosi ancora più elevate; Quindi sappi che sono altamente tossiche per i cani e dovrebbero essere evitate a tutti i costi.

Controindicazioni del somministrare aglio ai cani

Zecca del cane - Come morde una zecca - sintomi morso zecca

L’aglio in piccole quantità è benefico, ma sicuramente non è un alimento da somministrare a tutti i cani.

EVITARE di somministrare aglio ai cani nei seguenti casi:

  • Cuccioli sotto i 6 mesi: i cuccioli nascono con un numero limitato di globuli rossi e iniziano a produrne di nuovi solo dopo 8 settimane di vita, per cui è consigliabile aspettare che abbiano una produzione stabile di globuli rossi prima di includere l’aglio nella loro dieta.
  • Cani o gatti che soffrono o hanno sofferto di anemia.
  • Cani o gatti che assumono farmaci per il cuore, anticoagulanti, insulina, antiacidi o chemioterapici.
  •  Cani di razza Akita Inu o Shiba Inu, in quanto queste razze sono più sensibili ai composti dell’aglio.
  • Cagne che allattano: l’aglio cambia il sapore del latte, quindi non è raccomandato per le cagne incinte o che allattano.
  • Cani che stanno per essere operati o che sono appena stati operati.

 

Nota:

Come per ogni cambiamento nella dieta di un cane, è meglio consultare il proprio veterinario o nutrizionista.

Conclusione

cane mangia premietto dalla mano del padrone addestramento cani

Per quanto sul web si legge il contrario, è riconosciuto che l’uso dell’aglio può avere benefici sulla salute del cane, ecco perché l’aglio è un alimento frequentemente utilizzato nella medicina naturale, sia degli esseri umani, che dei cani, che dei gatti.

D’altra parte, bisogna capire che l’aglio ai cani può essere molto pericoloso se somministrato in dosi molto elevate.

Ora sai che seguendo la dose consigliata in base al peso dell’animale in questione , puoi somministrare aglio al tuo cane senza alcun problema, e non corri il rischio di intossicare il tuo migliore amico, ANZI!

Tu che ne pensi dell’aglio? Lo usi già nella dieta del tuo cane, ci stai ancora pensando, o ti sei convinto con questo articolo?

Fammi sapere qui in basso nei commenti.

Articoli Consigliati

Commenti